Scarponi Lite ZG SCARPA GTX Donna

Donna ZG Lite Scarponi SCARPA GTX Lothar Matthaus è una leggenda del calcio. Chiunque abbia vissuto il calcio negli anni Ottanta e Novanta non può non ricordarlo con stima e ammirazione. Oggi, com’è inevitabile per un campione che si è ritirato da quasi venti anni, è fuori dalle luci della ribalta. Si è tornato a parlare di lui in maniera massiccia qualche tempo fa, quando ha raccontato alla rivista inglese Four Four Two un aneddoto che ha come protagonisti lui e Diego Armando Maradona.

Lothar Matthaus, un campione atipico

L’aneddoto origina dall’ammirazione che il Pibe de Oro ha sempre avuto nei confronti di Lothar Matthaus. Un’ammirazione ben riassunta dalle parole dello stesso Maradona, che in un suo libro, “Io sono el Diego”, parlò di lui in questi termini: “Il miglior avversario che abbia avuto in tutta la mia carriera, credo che basti questo per definirlo”.

GTX ZG Lite SCARPA Donna Scarponi

Un’ammirazione, quella di Maradona per Matthaus, che trova giustificazioni nelle incredibili doti che, con grande continuità, il tedesco ha dimostrato di possedere. Matthaus, infatti, era un giocatore talentuoso e imprevedibile, capace di ridisegnare il ruolo a secondo delle circostanze. Un campione atipico, quindi, a tratti spaziante. Nato mediano, si è trasformato ben presto in regista di centrocampo, per poi chiudere la sua carriera come libero. In ogni caso, ha interpretato i ruoli in maniera molto flessibile, come testimoniano le sue frequenti sortite in attacco (anche quando ormai era difensore!).

Tra le doti migliori di Matthaus la grinta, le capacità atletiche, il tocco palla, l’assistenza, il tiro da fuori, la marcatura a uomo. Di quest’ultima, ne sa qualcosa proprio Maradona, che ne soffrì grandemente durante la finale di Messico 86. Matthaus neutralizzò con eleganza ed efficace il miglior giocatore del pianeta.

Una prestazione, questa, che colpì nel profondo Maradona, che, a giudicare dall’aneddoto raccontato dal tedesco, premette per portarlo al Napoli.

Lothar Matthaus Inter o Napoli? Il desiderio di Maradon

In che senso “premette”. Beh, l’aneddoto di Matthaus non lascia adito a dubbi.

ZG SCARPA GTX Scarponi Lite Donna Nel 1987 spedì nella mia casa a Monaco di Baviera tre o quattro persone; ricordo bene che era un sabato pomeriggio e questi uomini mi consegnarono una valigetta da parte sua contenente circa un milione di marchi per convincermi a firmare con il Napoli. Non percepivo ancora un simile stipendio in Germania, ma rifiutai; non ero ancora convinto di lasciare il Bayern. L’anno dopo poi mi trasferii all’Inter”.

C’è da dire che Maradona e Matthaus ebbero sempre un rapporto, condito da una dose di confidenza forse rara nel calcio. Il gesto, quindi, potrebbe essere compreso tra il serio e il faceto.